libriold

Published on giugno 25th, 2016 | by Carla De Felice

Antipodi

Antipodi

antipodi 1

Raffaele Napoli, Antipodi. CasaSirio, 2015.

Sfido chiunque a non aver mai sognato una vita diversa, o ad aver ripetuto la frase magica: “Beato lui, quanto mi piacerebbe essere al suo posto.” Tutti infatti siamo, chi più chi meno, alla ricerca della propria identità, ma anche in qualche modo ossessionati dal sogno di una vita migliore, che intravediamo quasi sempre in quella di qualcun altro, che ai nostri occhi, se la passa sempre meglio di noi. È da riflessioni di questo tipo, relativamente universali, che prende spunto e poi approfondisce Antipodi di Raffaele Napoli, edito da Casa Sirio nel 2015.

Marco, uno dei protagonisti, si risveglia nudo in un parco a Cadice. Non ha la più pallida idea di come sia arrivato fino a lì e non ha alcun tipo di ricordo dei giorni precedenti. Tutti sembrano aver dimenticato la sua esistenza e nessuno sa chi sia, neppure sua moglie o sua figlia. Luca, il secondo protagonista, lavora invece in un discount ma odia il suo lavoro e la sua vita. Ha puntato tutto su una promessa che gli è stata fatta e sulla quale sta scommettendo tutto. Le loro storie si alternano, fino al momento in cui saranno destinate a incrociarsi.

L’autore Raffaele Napoli è specializzato in sceneggiatura di fiction nonché grande divoratore di serie televisive (come scritto anche nella presentazione). Lo sottolineo perché il romanzo ha un forte stampo seriale, riconoscibile sia per storia e costruzione che per com’è scritto. In origine era stato addirittura pubblicato a puntate su un blog, proprio come una serie TV, poi autoprodotto su Amazon e infine edito da CasaSirio. Tutti questi elementi contribuiscono a rendere Antipodi un prodotto con un’impronta parecchio originale.

La scrittura è poi particolarmente incalzante, il ritmo serrato e le storie alternate di capitolo in capitolo provocano una sorta di assuefazione nel lettore, che dopo le prime righe non riuscirà più a staccarsi. Soltanto in alcuni punti della parte centrale rallenta un po’ il ritmo, a causa del sopraggiungere di due aspetti particolari (non posso svelare però cosa, i cefali non peccano di spoiler) ma questo fortunatamente compromette solo in parte la fluidità della lettura. In fondo poco importa perché, come il titolo stesso suggerisce, sono gli antipodi i protagonisti, e l’inizio e la fine in questo libro sono a dir poco strepitosi. Soprattutto il finale, sorprendente e profondo.

Avvincente nella sua semplicità, Antipodi è un libro che una volta aperto sarà impossibile chiudere, proprio come una serie appena caricata su Netflix per cui è d’obbligo una seduta di binge watching. È una lettura piacevole, scorrevole e con l’arrivo dell’estate, cosa vogliamo di più?

Carla De Felice

 

 

 

Antipodi Carla De Felice

Summary:

3

Voto


Tags: , , , , ,


About the Author

L'unico vero realista è il visionario.



Back to Top ↑
  • Seguici su facebook!

  • #unabandadicefali su Instagram

  • Vincitori del premio Radiolibri

    Vincitori del premio Radiolibri
  • Consigli per gli acquisti:


  • BBB (Book Bloggers Blabberling)

    BBB (Book Bloggers Blabberling)
  • Verità per Giulio Regeni

    Verità per Giulio Regeni