Recensioni

Published on marzo 1st, 2017 | by Guest

0

Dirk Gently – Agenzia Investigativa Olistica

 

Dirk Gently – Agenzia Investigativa Olistica. Serie tv distribuita da Netflix.

Dirk Gently


Ideatori:
Max Landis, basata sull’omonima saga di Douglas Adams

Genere: Comedy, Mystery, SciFi, Azione e Avventura

Durata: 42’ (a episodio)

Lingua originale: inglese

Stagioni: 1, già rinnovata per una seconda prevista a fine 2017

Episodi:

Cast: Samuel Barnett, Elijah Wood, Neil Brown Jr, Richard Schiff, Hannah Marks, Fiona Dourif, Jade Eshete, Mpho Koaho, Michael Eklund, Dusting Milligan, Miguel Sandoval, Julian MacMahon

Distribuzione: Netflix

Prima Tv: 11 dicembre 2016

Siamo sicuri che sia il caso a dominare gli eventi, che non ci sia un motivo preciso per il quale ogni cosa accade nell’Universo? Senza una serie di precise circostanze precedenti, in questo momento sarei seduto a scrivere questa recensione? A queste domande, e a tantissime altre in realtà, potrebbero rispondere solo due persone: una è Adam Kadmon, ma lui non ci interessa perché l’altra è l’eroe di questa serie, l’investigatore “olistico” Dirk Gently.

Millemila punti in più se avete già letto i libri di Douglas Adams su cui è basata la serie, altrimenti correte a leggerli! Non sono direttamente collegati, ma più di una volta il prodotto televisivo strizza l’occhio a quello letterario, se siete abili potete cogliere vari riferimenti nei dialoghi.

Il protagonista di questo piccolo gioiello è, appunto, Dirk Gently (interpretato benissimo da Samuel Barnett, alla sua prima apparizione da protagonista vero in tv), che non è un sensitivo ma sa sempre qualcosa più degli altri perché si fida del suo istinto. O meglio, sa benissimo che niente accade per caso e quindi basta seguire il flusso degli eventi per trovare la soluzione a tutti i problemi che si incontrano sulla sua strada.

Lo segue nelle sue avventure Todd Brotzman, nominato subito suo assistente in maniera unilaterale. Forse continuerete a vedere un giovane hobbit impegnato in una missione per salvare la Terra di Mezzo, ma quello che è sicuro è che Elijah Wood sembra non invecchiare mai. 

Se siete amanti di un sotto-ramo a caso del genere sci-fi avete trovato pane per i vostri denti, perché in questa serie c’è qualunque cosa riusciate a immaginare: viaggi nel tempo, magia, immortali, scambi di anime, esperimenti governativi, malattie imbarazzanti, rockstar decadute, bande di teppisti, sette segrete, Iron Man, l’FBI, animali domestici… badate che non sto sparando cose a caso, c’è veramente tutto quello che ho elencato!

La serie inizia con Dirk che investiga sul rapimento di Lydia Spring, figlia di un famosissimo uomo d’affari, e si ritrova coinvolto in un omicidio il cui colpevole sembrerebbe uno squalo; il problema è che la scena del crimine si trova nel superattico di un hotel di lusso, e come cacchio fa uno squalo ad arrivarci? Proprio in quell’hotel lavora Todd, che sta già passando un bruttissimo periodo, peggiorato dal vedere se stesso vestito da gorilla uscire dall’ascensore (e intanto uno vestito da gorilla ha vinto Sanremo, coincidenze?).

Da qui prende vita un’assurda caccia al tesoro che porterà Todd e Dirk ad affrontare uno standoff messicano su un ponte, rapire un gatto e un cane, scappare da una psicopatica convinta di doverli uccidere e viaggiare nel tempo. Per tre quarti del tempo non hanno minimamente idea di dove andranno a finire, ma Dirk è sicuro che tutto sia collegato nell’Universo e quindi le cose andranno necessariamente così come devono andare.

Credo di aver reso l’idea, ma se non bastasse vi faccio un recap: ci sono due protagonisti inutili ma molto affascinanti, la giusta quantità di assurdo (perfettamente in linea con lo stile narrativo di Adams), personaggi secondari scritti e interpretati benissimo, dei cattivi più vicini a una banda di imbecilli che all’essere geni del male, il ritmo è incalzante e le risate sono assicurate! 

Insomma, vi ho convinti? Sì dai, vi ho convinti, anche perché se non l’ho fatto non mi fanno più scrivere recensioni. 

Luigi Ferrara

Dirk Gently – Agenzia Investigativa Olistica Guest

Summary:

4.5


Tags: , , , , , , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑
  • Seguici su facebook!

  • #unabandadicefali su Instagram

  • Vincitori del premio Radiolibri

    Vincitori del premio Radiolibri
  • Consigli per gli acquisti:


  • BBB (Book Bloggers Blabberling)

    BBB (Book Bloggers Blabberling)
  • Verità per Giulio Regeni

    Verità per Giulio Regeni