Fumetti

Published on aprile 27th, 2017 | by Carla De Felice

0

Alt! Associazione Lettori Torresi – Intervista a Salvatore Cervasio

A Torre del Greco, in provincia di Napoli, è attiva da qualche anno Alt!Associazione lettori torresi, un’associazione composta da ragazzi giovani, dinamici e sprint che si impegnano per la promozione della lettura e del fumetto sul territorio. Organizzano mostre, presentazioni, eventi culturali ma curano anche progetti editoriali autoprodotti. I ragazzi di Alt! saranno presenti al Comicon di Napoli e, tra le ultime pubblicazioni che presenteranno: “Kristen”,  fumetto scritto da Salvatore Vivenzio e disegnato da Chiara Raimondi de La Stanza, due artisti giovanissimi eppure sorprendentemente maturi.

Una tavola di “Kristen”

Ho fatto quattro chiacchiere con Salvatore Cervasio, che mi ha raccontato qualcosa di più su questa squadra fortissima.

  1. Ciao e benvenuto su una banda di cefali. Per semicitare il grande maestro Tony Tammaro, “A torre del Grecooooo…. ci sta alt lettori torresiiiii” . Quando nasce allora Alt! e con quale intento?

Ciao, cefali! ALT! Nasce nel Gennaio 2013 per mettere in contatto gli amanti della lettura nella nostra amata e amara Torre del Greco, creando uno spazio fisico e mentale di aggregazione e confronto. L’intento principale è quello di divulgare opere letterarie, fumettistiche, ma anche visuali e musicali. Lo spazio prediletto per le nostre attività è la Biblioteca sociale, che conta più di 500 titoli ed è destinata al prestito per i soci. Nel 2015, alle attività di promozione culturale abbiamo scelto di affiancare anche un comparto editoriale, che ci ha permesso di farci conoscere da un pubblico nazionale, non solo più locale.

  1. Qual è stata la vostra prima pubblicazione e quale è quella di cui andate più fieri?

I nostri primi prodotti editoriali sono stati due storie a fumetti scritte da me e disegnate da Marcella Onzo e Rachele Morris, due Torresi talentuose e a cui ci lega un rapporto di amicizia e affetto, oltre che professionale. Gli albi, due spillatini da venti pagine, si chiamavano “Quasi Blu” e “Derrière le Rideau”, e ci dato e continuano a darci molte soddisfazioni (Rachele, ad esempio, è stata candidata nel 2016 al Premio Spaccanapoli proprio con “Quasi Blu”). La pubblicazione di cui andiamo più fieri è quella che deve ancora venire: curiamo infatti tutti i nostri prodotti come se fossero unici e irripetibili, siamo molto critici verso il nostro lavoro e puntiamo a raggiungere livelli sempre più alti. Naturalmente, alcuni prodotti hanno avuto più successo di altri, ma noi teniamo a tutti allo stesso modo.

  1. Con quale criterio scegliete gli artisti e le opere da pubblicare o da inserire nel vostro shop online?

Per quanto riguarda gli artisti esordienti, di solito ci affidiamo al nostro gusto e a quello che ci piacerebbe trovare in libreria o in fiera. Non badiamo particolarmente al genere letterario delle storie che scegliamo, quanto alla presenza di una narrazione forte, coadiuvata da disegni che siano a loro modo particolari, unici. Di solito, inoltre, tendiamo a selezionare giovani talenti, che nel tempo possono crescere e migliorarsi facendo con noi un pezzo della loro strada. Per quanto riguarda, invece, i titoli di autori già affermati (pensiamo a Pasquale Qualano, Paolo Castaldi, Vincenzo Federici), di solito nascono da un apprezzamento e una stima reciproca, legata più alla “filosofia” di ALT! che alla sua reale potenza editoriale: noi membri dello staff siamo dei Soci come tutti gli altri, svolgiamo il nostro lavoro come volontari, e al giorno d’oggi trovare dei giovani che restano in provincia e seminano bellezza è quasi un miracolo! Acquistare un titolo ALT! o collaborare con ALT! non vuol dire solo consumare un prodotto, ma è soprattutto sostenere un’idea. Per quanto riguarda lo shop online, la rete #amicidialt nasce proprio per diffondere e promuovere artisti e opere che ci interessano, ma che non sono direttamente pubblicati da ALT!, con una serie di criteri che ci garantiscono che i prodotti “amici” siano frutto di un lavoro editoriale onesto e trasparente.

  1. Lunedì 1 maggio alle 16 presenterete al Comicon di Napoli “Kristen” e “Gamble”, nate dalla collaborazione con il collettivo di giovani artisti de La Stanza. Quando è avvenuto il vostro primo incontro e com’è nata questa collaborazione?

Il fondatore del collettivo La Stanza Salvatore Vivenzio è entrato in contatto con uno dei nostri soci, al quale ha inizialmente mostrato alcuni lavori del collettivo. La bravura di questi ragazzi, unita alla loro giovane età, ci ha subito colpiti; dopo esserci confrontati con Salvatore e aver conosciuto gli altri membri del collettivo, abbiamo concordato di pubblicare alcune delle loro opere. Abbiamo iniziato con Kristen, uscito lo scorso 9 Marzo, e proseguiremo con Gamble, in uscita domani e disponibile sia online che al Napoli COMICON. Le due storie sono diverse nella trama, nel contesto e nello stile, ma hanno in comune il fatto di essere davvero potenti a livello visivo: Kristen, in particolare, contiene numerosi omaggi alle opere più importanti della storia dell’arte moderna.

  1. Progetti per il futuro?

Entro la fine del 2017 pubblicheremo un altro titolo del collettivo La Stanza, e abbiamo in serbo altre novità editoriali per i prossimi mesi. Continueremo di certo, come da quattro anni a questa parte, la nostra attività di promozione e divulgazione culturale, ripartendo proprio dalla Biblioteca Sociale e da una nuova sede associativa, che inaugurerà a metà Maggio. Nel futuro prossimo, oltre a sopravvivere ai quattro giorni di Napoli COMICON, ospiteremo la cantautrice Flo questo Sabato e, il prossimo Giovedì, terremo la prima presentazione in Italia del fumetto di Rachele Morris e Marcella Onzo, una biografia di Anna Magnani edita da Beccogiallo. L’augurio è quello di crescere sempre, e di farlo sempre con passione!

Grazie ancora e un mega in bocca al lupo per il Comicon ragazzi!

Carla De Felice

Tags: ,


About the Author

L'unico vero realista è il visionario.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑
  • Iscriviti alla nostra Newsletter

  • Seguici su facebook!

  • #unabandadicefali su Instagram

  • Vincitori del premio Radiolibri

    Vincitori del premio Radiolibri
  • Consigli per gli acquisti:


  • BBB (Book Bloggers Blabberling)

    BBB (Book Bloggers Blabberling)
  • Verità per Giulio Regeni

    Verità per Giulio Regeni