Figli di un libro minore

Published on Gennaio 16th, 2016 | by Flavia Peluso

Il silenzio del lottatore

6371838_790352

Rossella Milone, Il silenzio del lottatore. Minimum Fax, 2015.

Il silenzio è una fonte di grande forza.
(Lao Tzu)

I lottatori sono di poche parole, studiano il nemico in silenzio, in silenzio programmano strategie e sempre in silenzio voltano le spalle al campo di battaglia.

I veri lottatori sono tutto muscoli, concentrazione e azione, sono lucidi e taglienti proprio come la scrittura di Rossella Milone. I personaggi femminili di questi sei racconti affrontano il nemico senza paura e sono pronte a tutto pur di godersi ogni attimo della vita.

Sei racconti, sei protagoniste o forse sempre la stessa donna in vari momenti della sua vita. Storie che si mescolano verosimilmente tra loro al punto da sembrare pezzi di un unico puzzle. Le chiacchiere allegre di una bambina, nelle prime pagine del libro, diventano sempre meno rumorose fino ad arrivare al silenzio imposto nelle ultime pagine. Sono pagine di dolori ed emozioni, di silenzi esterni e caos interni.

Tra tutti i racconti il più bello, il più intimo, è indubbiamente Luccicanza

La Luccicanza …

“… Quel flusso, quell’ammuina che si ammassa nelle ossa, dentro alla testa e pure nelle mura della casa”.

 

La Luccicanza, quella luce che viene fuori dal libro e che ti porti addosso tutto il giorno, in silenzio, come un pugile all’angolo di un ring, come un lottatore capace di infrangere ogni regola pur di dar voce ai suoi silenzi.

Le donne di questo libro non scappano dalle perdite e dalle sconfitte, le affrontano e riescono a trasformarle in rinascite. Sono delle fenici che risorgono continuamente dalle proprie ceneri e lo fanno senza molti clamori, in silenzio e con il coraggio dei guerrieri.

La Milone ci regala sei racconti introspettivi, dolorosi, a volte addirittura crudeli ma alla fine di ogni storia lascia intuire la speranza che tutto possa cambiare o forse migliorare.

E’ stato definito un romanzo di formazione, io lo definirei piuttosto un romanzo d’introspezione che permette al lettore di ritrovarsi e riscoprirsi nel silenzio di quelle pagine.

Il silenzio del lottatore ha inaugurato questo mio nuovo anno di letture e non potevo sperare in un libro migliore perché Rossella Milone è una scrittrice piena di talento, e ne ha davvero tanto.

Flavia Peluso

Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://www.bandadicefali.it/2016/01/16/il-silenzio-del-lottatore/
Instagram
Twitter
Visit Us
LinkedIn
RSS
Follow by Email
Il silenzio del lottatore Flavia Peluso

Summary:

5

Voto


Tags: , , , , , , ,


About the Author



Back to Top ↑
  • Iscriviti alla nostra Newsletter

    Privacy Policy
  • Seguici su facebook!

  • #unabandadicefali su instagram

    • Prima di iniziare Genesi 3.0, l’ultimo romanzo di Angelo Calvisi pubblicato da Neo Edizioni, è giusto sapere che può succedere di imbattersi nella morte immotivata di innocenti, in scene di sesso con animali, di guerra, distruzione, amputazioni, onanismo, ferocia religiosa. Ma ormai siamo lettori adulti e vaccinati...#unabandadicefali #leggeresempre #bellochilegge #librisulibri #editoriaindipendente #neoedizioni #libribelli #consiglidilettura #instabook #instalibri #amoridicarta #leggere #libri
    • Metti uno #streetcefalo a #ginevra #unabandadicefali #instatravel #igerssvizzera
  • Vincitori del premio Radiolibri

    Vincitori del premio Radiolibri
  • BBB (Book Bloggers Blabberling)

    BBB (Book Bloggers Blabberling)
  • Verità per Giulio Regeni

    Verità per Giulio Regeni

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy