Cefali TFF no image

Published on Dicembre 4th, 2011 | by Carla De Felice

Cosa mi mancherà del TFF

Il Torino Film Festival si è concluso, adesso è ufficiale… Non ci saranno più repliche dei film vincitori, domani tutto ritornerà alla normalità… E io sono triste, mi sento vuota….

Mi mancheranno tante cose:

Fare la fila alla biglietteria per ritirare i biglietti blu

Le corse per accaparrarsi i posti migliori per poter leggere meglio i sottotitoli

I posti per i disabili del cinema Massimo

I posti con la sbarra al cinema Reposi

La gioia di aver trovato un bel posto

I capocchioni che non ti facevano mai leggere i sottotitoli (sì, anche voi)

La sigaretta post-film

Il nostro amico Michael Pitt e sperare non si sedesse dalle nostre parti

Il mio amico del cinema Greenwich dal giubbino sluccicante

Le maschere del cinema Massimo

Essere scambiata per una dello staff

Occupare il posto in sala e poi scappare in bagno prima dell’inizio del film

Vagare per la città in cerca di personaggi famosi

Piangere a dirotto per un film bellissimo

Appisolarsi durante una proiezione per poi risvegliarsi rigenerata

Mostrare il pass e sentire il tic della macchinetta

Cercare di riconoscere dagli accrediti estranei di che categoria erano e se per i giornali sbirciare di che testata

Adocchiarmi le locandine che avrei portato via a fine festival

Tutti i film che ho visto (e quelli che purtroppo ho perso)

Chiacchierare con gli sconosciuti sui film da non perdere e quelli da evitare

Cercare di incastrare in ogni giornata 10000 film

Leggere e rileggere il programma per capire cos’altro devo vedere

Calcolare ogni minuto per non perdere nessun film

I pellegrinaggi da un cinema all’altro

Le code per vedere i film (quando pacifiche)

Guardare la coda dietro di me lunghissima e pensare “che bello, sono tra le prime”

Svegliarsi ogni mattina con una sveglia diversa

Gli spettacoli la mattina presto (quando tornerò al cinema alle 9:00?)

L’abbraccio tra Gianni Amelio e Ascanio Celestini fuori il cinema Massimo

Kim Rossi Stuart

La giornata Louis Garrel

Le presentazioni con i registi

Le domande (a volte stupide e divertenti) del pubblico agli artisti

La rassegna figli e amanti

L’incontro con Toni Servillo e tutto quello che avrei potuto dirgli

Andare a dormire stremata e sapere che il giorno dopo mi avrebbe atteso un’altra giornata così…

 

 

 

 

 

Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://www.bandadicefali.it/2011/12/04/cosa-mi-manchera-del-tff/
Instagram
Twitter
Visit Us
LinkedIn
RSS
Follow by Email

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


About the Author

L'unico vero realista è il visionario.



Back to Top ↑
  • Iscriviti alla nostra Newsletter

    Privacy Policy
  • Seguici su facebook!

  • #unabandadicefali su instagram

    • Uno #streetcefalo Batllò, grazie @giorgiare #unabandadicefali #barcelona #instatravel #instatraveling #igersbarcelona
    • L’anno che verrà #unabandadicefali
  • Vincitori del premio Radiolibri

    Vincitori del premio Radiolibri
  • BBB (Book Bloggers Blabberling)

    BBB (Book Bloggers Blabberling)
  • Verità per Giulio Regeni

    Verità per Giulio Regeni

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy