Fumetti

Published on aprile 26th, 2018 | by Carla De Felice

0

Guardati dal beluga magico

A Daniel Cuello, illustratore e fumettista italo-argentino, si può solo volere bene. Perché anche se l’hai incrociato soltanto mezza volta, sembra conoscerti e capirti come se fosse un tuo amico.
Il suo tempismo è incredibile: ha sempre la vignetta giusta quando ne hai bisogno. Quando sei reduce da un lungo viaggio in treno e vorresti solo infilarti in lavatrice, quando ti senti un po’ depresso, quando devi pagare le tasse e sei disperato. Lui sa che neanche tu riesci a mettere un copripiumino, che ti metti le cuffie, le tieni addosso tutto il giorno ma dimentichi di mettere play, che al cinema non ti smuovi dalla sedia finché non avrai letto fino all’ultimo nome del titolo di coda e che nel tuo carrello della spesa ci sarà sempre il guanto di frutta e verdura abbandonato da qualcuno.

Guardati dal beluga magico

Lui ha previsto la moda di Alberto Angela come sex-symbol, della Sciarelli come idolo delle masse, della Leosini come personaggio cult: insomma è sempre sul pezzo.

Guardati dal beluga magico

E, di tante vignette virali sui vari social, le sue sono quelle che creano in me la massima empatia. Il suo stile è inconfondibile e la sua è un’ironia tagliente, perché quell’apparente leggerezza nasconde spesso messaggi molto profondi. Daniel Cuello riesce a farti sentire meno solo in quelle che ti sembrano stranezze, e a presentarti con poesia e ironia episodi all’apparenza banali della vita quotidiana. Ti fa riflettere con una risata, cosa affatto facile.

Guardati dal beluga magico

Per questo motivo l’uscita del suo Guardati dal beluga magico per Bao Publishing ha rappresentato per me motivo di grande gioia.

Guardati dal beluga magico

Daniel Cuello, Guardati dal beluga magico. Bao Publishing, 2018, PP 152

Si tratta della prima raccolta delle strip che l’autore ha pubblicato precedentemente in rete e che l’hanno reso famoso, distribuite secondo un ordine ragionato, che fanno da cornice a una storia inedita. Una sorta di nuova storia di raccordo, insomma, pubblicata in vari capitoli intervallati dalle strisce. La struttura della storia richiama quella de Il canto di Natale di Charles Dickens: un fantasma, all’apparenza carino e gentile, fa visita all’autore per portarlo in un viaggio alla riscoperta di sé facendogli rivivere varie fasi della sua vita. Percorsi del genere non sono mai semplici, e l’autore ci mette molto di sé e del suo passato, non risparmiando neppure episodi dolorosi e mettendosi quasi a nudo davanti al lettore, in maniera pulita e onesta, senza ipocrisie. Ne consegue una sorta di viaggio temporale, tra la storia inedita e quelle che sono le strisce, che in qualche modo si compensano e completano a vicenda. Un viaggio alla scoperta del percorso artistico e di vita di Daniel Cuello che però ha tanto da insegnare anche al lettore: ognuno di noi, nel corso della vita, è minacciato dall’ombra di un beluga, bisogna soltanto imparare a sconfiggerlo o almeno a conviverci.

Carla De Felice


Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://www.bandadicefali.it/2018/04/26/guardati-dal-beluga-magico/
Instagram
Twitter
Visit Us
LinkedIn
RSS
Follow by Email

Tags: , , , ,


About the Author

L'unico vero realista è il visionario.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑
  • Iscriviti alla nostra Newsletter

    Privacy Policy
  • Seguici su facebook!

  • #unabandadicefali su instagram

    • Escono oggi in libreria due libri bellissimi e consigliatissimi che abbiamo letto in anteprima e di cui non vediamo l’ora di parlarvi: Beautiful Music di Michael Zadoorian per @marcosymarcos e L’inarrestabile ascesa di Turi Capodicasa di Stefano Amato per @hacca_edizioni 
#unabandadicefali #bellochilegge #marcosymarcos #haccaedizioni #instabook #instalibri #leggere #lettura #lettureconsigliate #librichepassione #librisulibri #leggoindipendente #editoriaindipendente #leggeresempre #leggere #libriovunque #libridaleggere
    • Uno #streetcefalo a Praga ❤️ grazie @giorgiare #unabandadicefali #praga #instatravel #instataveling
  • Vincitori del premio Radiolibri

    Vincitori del premio Radiolibri
  • BBB (Book Bloggers Blabberling)

    BBB (Book Bloggers Blabberling)
  • Verità per Giulio Regeni

    Verità per Giulio Regeni